Verza. Un tripudio di proprietà e benefici per tutto l’organismo.

La verza non è solitamente alimento consueto sulle nostre tavole. Eppure dovrebbe proprio esserlo!

Possiede dell eccezionali e fondamentali proprietà benefiche per il nostro organismo.

Voglio subito informarvi della sua preziosa funzione nel campo delle infiammazioni delle vie respiratorie, che colpiscono in particolare durante il periodo invernale, con o senza influenza stagionale. Parliamo di raffreddore, laringite, mal di gola, ma anche asma e bronchite.

Non solo. Spesso siamo colti da spossatezza, a volte anche per via del colon irritabile. Ecco che la verza sarà un buon aiuto, sempre se correlata ad uno stile di vita sano e ad una altrettanto sana alimentazione (in fondo, NaturalmenteMangio nasce proprio per aiutarci in ciò).

La verza è un alimento ricco di sali minerali, tra i quali il potassio, il ferro, il fosforo, il calcio e il selenio (antiossidante). Contiene l’acido folico (ovvero la vitamina B9), essenziale, secondo studi effettuati, per combattere le malformazioni neonatali, inoltre svolge la sua fondamentale azione nella sintesi delle proteine e del DNA. La verza, contiene, poi, la vitamina A, la vitamina C (sempre a noi tanto cara nel combattere i malanni di stagione) e la vitamina E ed importanti oligoelementi.

Si tratta, grazie alla presenza di questi sali, delle sue vitamine e degli oligoelementi, di un buon riequilibratore dell’organismo.

Nella verza inoltre non mancano le fibre.

In qualità di ottimo depurativo, la verza partecipa allo smaltimento delle sostanze nocive dal nostro corpo, collaborando in questo processo con il fegato e con i reni.

Senza dimenticare l’azione positiva che la verza svolge anche sul sistema nervoso, essendo un rilevante rigeneratore di tessuti e svolgendo la funzione di rimineralizzante dell’organismo.

Un consiglio spassionato: consumatela senza cuocerla esageratamente e utilizzate la sua acqua di cottura (magari come brodetto caldo che accompagni altro) poiché in essa andrebbero altrimenti dispersi numerosi benefici della verza. oppure consumatela cruda. Allora sì che assumerete ogni suo principio attivo.

Anche all’apparato digerente, la verza porta il suo positivo contributo, coadiuvando il nostro organismo a combattere reflusso, ulcera, gastrite. La verza ha proprietà cicatrizzanti (ciò in particolare, utili in caso di ulcera).

La verza è, per di più, antianemica, grazie alla clorofilla che è presente in essa.

Per quanto riguarda la cura della pelle e la cosmesi, la verza aiuta a contrastare l’insorgenza di eruzioni cutanee, tra i quali l’acne e i brufoli in particolare.

Qui potete trovare un’interessante ricetta realizzata con la verza associata al farro.

Qui un’ottima ricetta che propone un risotto con la verza.

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

5 commenti

    • Caro Paolo,
      la verza ha un effetto diuretico, che diventa eccessivo se consumata smisuratamente, così come ogni abuso di alimenti può portare a degli effetti eccessivi.

  1. Pingback: Frittelle integrali con verza e parmigiano [Savoy cabbage and parmesan wholemeal pancakes] | {LaCaccavella}

  2. Leda

    Vorrei sapere se la verza contiene ormoni xcortesia

Next ArticleFagioli Azuki. Il legume semplice da digerire e con tante proteine.