Frullato di pesche con latte di riso, vegan e vegetariano

Oggi, carissimi amici, voglio parlarvi di frullato.
Frullato alla pesca. Un frutto davvero delizioso.

Il frullato è davvero un ottimo sostituto del succo di frutta inscatolato, ricco di schifezze, che troppo spesso viene somministrato in tutti i modi e in tutte le salse nei nostri supermercati.

Inoltre, il frullato che vi propongo è molto semplice da realizzare. Lo si fa con frutta fresca e con l’aggiunta (facoltativa, ma felicemente consigliata da me) di latte di riso o di soia.
Utilizzando frutta di stagione ben matura potreste anche evitare di aggiungervi zucchero di canna o malto per dolcificare un poco la bevanda. Il tutto ovviamente sarà a vostra discrezione e sotto la direzione delle vostre papille gustative.

Andiamo con la ricetta.

Ingredienti (per 2 persone).
4 pesche nettarine (noce)
1 bicchiere di latte di riso o di soia (facoltativo e a vostra discrezione)
Malto o zucchero di canna (facoltativo e a vostra discrezione)

Preparazione.
La ricetta è di una facilità estrema. Vi basterà semplicemente un mixer ad immersione o un altro frullatore.

Lavate bene le pesche e togliete loro l’osso.
Frullatele con la buccia. Sappiamo bene, infatti, che nella buccia ci sono importanti sostanze nutritive, ovviamente se le pesche sono biologiche, altrimenti togliete pure la buccia, se preferite.

 

A questo frullato di pesche aggiungete del latte di riso (più dolce del latte di soia, così potete non aggiungervi altro zucchero).

Assaggiate e dolcificate, se necessario, con malto o zucchero di canna a piacere.

Buona sana scorpacciata!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

Next ArticleGelato alla nocciola, fatto con latte di riso