Vellutata di carote e patate. Una leggera delizia con i crostini.

Avete mai mangiato una vellutata?

La vellutata è un piatto che può essere estremamente adatto per essere gustato in clima estivo.
Magari in una serata tra amici.
E’ una di quelle prelibatezze che gli amici apprezzeranno davvero, poiché nessuno di loro l’avrà mangiato spesso. Ve lo assicuro. 🙂
Da servire in ciotoline, non in piatti enormi, la vellutata accompagna splendidamente i crostini.
Degustata come antipasto o come contorno insieme ad un secondo altrettanto leggero, la vellutata vi permetterà di fare colpo sugli invitati, o semplicemente sui vostri parenti (marito, moglie o figli), con la sua semplicità e novità.
Semplice e velocissima da preparare, con ingredienti economici e sani, la vellutata è un’idea eccezionale!

Ingredienti per 4 persone.
10 carote
5 patate
1 cipolla
olio extra vergine di oliva (a crudo non può mai mancare!).
crostini
basilico (facoltativo)
arancio (facoltativo)

Ricordandovi di prestare sempre la massima attenzione alla provenienza degli ingredienti, passiamo alla preparazione, davvero semplice.

Preparazione.
Mettete a bollire dell’acqua (non salata) in un pentolone.
Nel frattempo pelate le carote e la cipolla.
Tagliatele grossolanamente a pezzi (questo per favorire la velocità della cottura) insieme alle patate e versate tutto nell’acqua bollente.
Lasciate cuocere per circa 20 minuti (controllate infilzando i pezzi più grossi con uno stecchino apposito così da testarne la cottura) e scolate il tutto.
A questo punto pelate a mano le patate, ovviamente dopo averle lasciate qualche minuto in ammollo in acqua fredda per evitare di scottarvi.
Poi frullate il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed uniforme.
Se credete cosa buona, aggiungete dell’acqua man mano che frullate.
Ora aggiungete il sale e l’olio extra vergine d’oliva quanto basta (assaggiatelo mi raccomando!) e frullate un altro po’.

Presentate la vellutata in una ciotola ad ogni invitato, guarnitela con delle foglie di prezzemolo e una fetta fina di arancia. Mentre in un’altra ciotola, o semplicemente in un piatto grande al centro del tavolo, ponete i vostri crostini, cosicché ognuno possa servirsi della quantità preferita.

Voilà… la vellutata di carote è pronta per essere degustata insieme ai crostini!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

Next ArticleOlio extra vergine d'oliva. Proprietà e benefici dell'oro del Mediterraneo.