Pane azzimo. Pane senza lievito. Come farlo in casa, semplicemente!

Ci avviciniamo pian piano alla Pasqua e si parla, soprattutto a scuola di pane azzimo, in particolare quando ricordiamo la fuga degli Ebrei dall’Egitto. Quella notte in cui non poterono dare tempo al pane di lievitare e lo dovettero mangiare non lievitato.

Da quella volta gli Ebrei ogni anno, per Pasqua, si cibano di pane azzimo, associandolo anche con l’agnello, le erbe amare, la salsa charoset e e le uova sode.

Il pane azzimo, però, non è un cibo esclusivamente festivo.
Anzi, si tratta di un alimento interessante e sanissimo, poiché realizzato esclusivamente con acqua e farina.
In particolare è adatto a chi è allergico al nichel (non può cibarsi di alimenti preparati con il lievito) e anche per tutti coloro che hanno un intestino a cui non piace tanto il lievito.

Ecco a voi la ricetta per preparare semplicemente il pane azzimo in casa.
Si tratta di una sorta di piadina (tanto amata dai romagnoli e anche da me, che vivo quasi al confine con la romagna =D), ma senza aggiunta di grassi.

Ingredienti.
300 gr di farina integrale (siamo soliti sempre suggerirvi farine integrali, numero 1 o 2, non la classica farina 00, troppo raffinata e rovinata dalla raffinazione!)
250 ml di acqua (questa dipende anche dall’assorbimento della farina)
Sale a vostra scelta e discrezione.

Preparazione.
Impastate acqua e farina in una terrina. L’impasto deve risultare abbastanza asciutto, non deve appiccicarsi alle mani, seppur un poco elastico.
Formate dall’impasto diverse palline. Poi prendetele una ad una e stendetele, realizzando dei dischi del diametro di un piatto circa.
Una volta fatto ciò i pani azzimi sono pronti per essere cotti in padella. Cuocendoli bene da entrambi i lati. Oppure potrete infornarli a circa 230° in forno per una ventina di minuti.

Ora potrete dire di sapere fare tranquillamente il pane azzimo in casa vostra!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

6 commenti

  1. ADALBERTA

    VORREI FARE IL PANE AZZIMO SENZA IL LIEVITO MA CON SFORNAPANE SI POTREBBE CON LA SUA RICETTA SOPRACITATA???
    GRAZIE MILLE

    • Certamente l’impasto è possibile realizzarlo con la funzione d’impastatrice dello sfornapane (detto anche macchina per il pane), quanto alla cottura, be’, direi di no, poiché il pane azzimo della ricetta sopracitata viene ottenuto cuocendo in padella dei dischi di pasta abbastanza fini.
      Grazie per la tua domanda! 🙂

  2. Pingback: Cucinare il Seitan, una ricetta adatta anche a chi è allergico al nichel. | NaturalmenteMangio

  3. Sara

    Ciao, solo una precisazione per chi è allergico al nichel (e magari non si sta ancora facendo seguire da un medico per la dieta, cosa che comunque consiglio): per il vostro pane azzimo sostituite la farina integrale con farina bianca. Purtroppo tutte le fibre integrali sono ricche di nichel: purtroppo per noi è meglio del pane bianco lievitato che del pane integrale senza lievito… Scusa se mi sono intromessa ma so cosa voglia dire fare sforzi per non introdurre nichel nella dieta e quanto sia difficile capire cosa si può mangiare e cosa no!
    E grazie per questa ricetta, che pensa anche un po’ a noi allergici al nichel!

    • Ciao Sara, anche io purtroppo sono allergica al nichel e condivido quanto hai scritto: la farina integrale non è adatta a noi…

      Grazie NaturalmenteMangio, ho preparato questo pane con farina bianca e mi è piaciuto!

Next ArticleCiambellone integrale allo yogurt, ricetta facilissima, in poche mosse.