Gelato di riso, la ricetta senza zucchero né latte né uova

Amici,
oggi vi propongo una ricetta che senza dubbio utilizzerete nell’estate che sta entrando.
Si tratta della ricetta per realizzare un gelato sano, leggero e con pochissimi grassi!

Avete mai mangiato il gelato di riso?
Si tratta di un gelato realizzato con latte di riso, al posto del solito latte vaccino o proveniente da altri animali.
Il latte di riso è un latte molto leggero, ma estremamente nutriente. Così come lo è, con le sue proprietà il latte di soia.

Il gelato di riso è pensato per chi è intollerante al latte vaccino ed è perfettamente compatibile anche con gli è celiaco, ovvero intollerante al glutine. Essendo un latte vegetale, ovviamente non contiene colesterolo.

Le ricette per fare il gelato con il latte di riso sono diverse.
Noi preferiamo proporvi, intanto, una ricetta ispirata al gelato di riso servito locali Un Punto Macrobiotico, dove viene offerto ai soci/clienti un gelato davvero buono, con una consistenza morbida e rotonda, gustoso per il palato e buono di sapore. Si tratta di un gelato sano poiché senza aggiunta di zucchero, saccarosio o fruttosio, bensì l’utilizzo del malto, un dolcificante naturale, ovviamente per chi è celiaco va utilizzato il malto di riso! Chiedete comunque sempre conferma dell’assenza di glutine agli incaricati del negozio in cui lo comprate.

Direi proprio di passare alla ricetta.

Il gelato, si sa, ha bisogno di una gelatiera, solitamente, per essere preparato.
Noi vi proponiamo due ricette, qui sotto quella da realizzare con gelatiera e l’altra senza (nei prossimi articoli).

Ingredienti.
500 ml di latte di riso
100 gr di sciroppo di riso (non il malto di riso, che contiene glutine)
50 gr di crema di nocciole (pura: 100% nocciole)
oppure potete comprare quelle creme realizzate con 50% di nocciole e 50% di malto, e aggiungervi poi altro malto.

Preparazione.
Mentre scaldate il latte di riso, ma senza portarlo ad ebollizione, mescolate a parte il malto di riso e la crema di nocciole pura.
Quando il latte di riso inizia ad essere bello caldo (che scotti, circa 70-80°, ma non è necessario che misuriate la temperatura con il termometro da cucina!) versatevi anche il malto di riso e la crema di nocciole, e mescolate il tutto insieme.

Lasciate raffreddare, anche in frigo o in freezer per un po’ di tempo.
Dopodiché versate il tutto nella vostra amatissima gelatiera e fatela andare per 40-60 minuti, a seconda che vi piaccia più soffice o ghiacciato.

Buona sana scorpacciata di gelato!!!

Consiglio: il gelato, oltre che essere delizioso se mangiato in sé, si presta benissimo per farcire e guarnire dolci, biscotti e anche pandoro e panettone.

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

2 commenti

  1. grazia

    Scusami ma ci tengo a precisare che il malto di riso non è privo di glutine, ci vuole lo sciroppo di riso per i celiaci, che non abbia alcuna derivazione dal malto. Il malto è glutine.

Next ArticleCome apparecchiare e decorare la tavola di Natale