Cornetti al cioccolato, la ricetta di un dolce leggero, sano e gustoso.

Voglia di un dolce leggero ma appetitoso?
Vorreste di un dolce veloce ma soddisfacente?
Cercate un dolce senza burro?
Preferite un dolce senza uova?
O magari sperate di mangiare un dolce senza latte vaccino?

Ecco a voi, amici, una ricetta che fa precisamente al caso vostro… si tratta dei cornetti al cioccolato, o alla marmellata, o farciti con altre creme a vostra scelta, come preferite voi.
Vi suggerisco di dare un’occhiata anche alla nostra crema di nocciole leggera, davvero deliziosa.
Con la seguente ricette vi darò le basi anche per la realizzazione della pasta con la quale potrete potrete fare buonissimi biscottini, saccottini, cornetti e chi più ne ha più ne metta!

I cornetti al cioccolato (o alla marmellata, o con qualunque crema vogliate… secondo me sono fantastici anche vuoti!) saranno in grado di soddisfare l’appetito e le aspettative di amici, parenti e di qualunque altro invitato.
Mangiati a colazione, a conclusione di un pranzo, come merenda o come dessert a fine cena, i cornetti sono davvero buonissimi.
Si tratta di un dolce davvero adatto ad ogni occasione.
Facile da realizzare, veloce da cuocere e amato  veramente da tutti, grandi e bambini.

Ingredienti.
200 gr di farina (io ho usato metà farina bianca di farro e metà farina 00 per dolci)
1/2 bicchiere di latte di soia (si può usare anche il latte vaccino, ma noi preferiamo sempre quello vegetale)
20 gr di olio di semi di girasole
15 gr di lievito di birra
1 cucchiaio scarso di zucchero di canna
un pizzico di sale
crema alla nocciola spalmabile,o crema al cioccolato, o marmellata
zucchero a velo (che noi consigliamo di realizzare frullando lo zucchero di canna)
tuorlo d’uovo (facoltativo, solo per chi desidera renderli ancora più dorati e lucenti alla fine)

Preparazione.
Sciogliete il lievito nel latte di soia (o vaccino, come preferite voi).
In una terrina, mescolate la farina, lo zucchero di canna e il pizzico di sale, dopodiché versatevi il latte di soia in cui è stato precedentemente sciolto il lievito di birra e impastate.
Continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e non troppo appiccicoso.

A questo punto, dividete l’impasto in tre o quattro parti e, per ognuna fate il seguente procedimento.
Per prima cosa dovete stenderla, e per fare ciò avete due modi:
il primo è quello di stenderla come fosse una pizza tonda (un poco più piccola) e poi suddividerla a spicchi;
il secondo è quello che vedete nell’immagine qui a destra.

Se invece preferite fare dei saccottini ricavate dei rettangoli e arrotolateli lungo il lato lungo (scusate il gioco di parole), ricordatevi di chiuderli comunque in ogni lato, cosicché il ripieno non esca durante la cottura.

Una volta ottenuti i triangoli, andranno farciti con la crema che preferite.
Questo è un passaggio importante, bisogna fare attenzione a posizionare bene il ripieno e a non esagerare con la quantità, poiché altrimenti può capitare che in forno, gonfiandosi la pasta, la crema esca dal cornetto.

Eccoli anche farciti con la marmellata

Dunque, vi consiglio di fare così:
prendete con un cucchiaino la vostra crema o marmellata, in modo che il cucchiaino sia colmo, e con un altro cucchiaino fatela scivolare sul triangolo di pasta che diventerà uno dei vostri cornetti.
Arrotolate il triangolo iniziando dalla base per giungere poi alla punta.

Ora il passo facoltativo: chi vuole può spennellare i cornetti sulla parte superiore con il tuorlo d’uovo, in modo che divengano ancora più dorati e anche lucenti.

A questo punto, rivestite una teglia con la carta da forno e poneteci i cornetti a lievitare per circa 15-20 minuti.

Infornate a 175° per altri 15-20 minuti.
Una volta che saranno dorati potrete estrarli… et voilà!
I vostri cornetti saranno pronti per essere cosparsi di zucchero a veloe serviti!

Anche caldi, una delizia!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

2 commenti

  1. pix

    ma dopo che abbiamo aggiunto il lievito nell’impasto procediamo subito con la farcitura?? non andrebbe lasciato riposare per un paio d’ore?

    • Lasciamo lievitare per circa 15-20 minuti, poiché due ore farebbe crescere troppo i cornetti.
      Grazie per la tua precisazione!

Next ArticleProprietà e benefici dei cibi e degli elementi naturali.