Chiacchiere, come friggere in modo sano un dolce di carnevale

Amici di NaturalmenteMangio,
benvenuti in un articolo un po’ particolare, con una piccola leggera differenza rispetto al nostro stile.

Sta di fatto che è nel periodo di carnevale, qualche chiacchiera andrebbe a tutti, dunque, conviene farla in casa.
Facendole in casa, ognuno potrà conoscere gli ingredienti (sani) utilizzati, il metodo di cottura (molto importante da controllare per friggere in modo sano), e inoltre si risparmia tanto, poiché le chiacchiere al supermercato, così come al panificio, costano davvero un’esagerazione (troppo!).

Ecco, quindi, la ricetta sana, per quanto possibile, per realizzare le chiacchiere in casa vostra.

Ingredienti.
200 gr di farina (biologica se possibile)
2 uova
Zucchero di canna
Olio extra vergine d’oliva

Preparazione.
Lo svolgimento è molto semplice.
Occorrerà, innanzitutto, realizzare la stessa pasta utilizzata per fare lasagne, tagliatelle, cappelletti, tortellini, ravioli, etc., sbattendo le uova, quel tanto che basta per mescolare il tuorlo con l’albume, e unirle alla farina.
Impastare fino ad ottenere un composto liscio e abbastanza elastico.
Stendete, a questo punto, l’impasto con il matterello o con e conosciutissime macchine per la pasta fatta in casa.
Tagliate dei quadrati, dei rettangoli, delle strisce, o dei triangoli, come più preferite e, una volta finito l’impasto sarà ora di cuocere.

Qui viene la parte in cui occorrerà prestare più attenzione se si vorrà mantenere sana la frittura.
Per questo vi consigliamo di utilizzare olio extra vergine d’oliva.
Versatene un dito o due in una padella e scaldate a fuoco medio su un fornello.
Affinché la frittura si mantenga sana dovrà avvenire tra i 180 e 210 gradi centigradi (potete controllare ciò attraverso un termometro da cucina, si tratta di uno strumento utile e economico, da avere in casa, non ve ne pentirete di averlo acquistato!).
Cosicché l’olio non bruci ma cuocia.
Si tratta di un passaggio fondamentale!
Una volta fritte le vostre chiacchiere cospargetele di zucchero di canna e disponetele in una ciotola, intervallando una o due chiacchiere con dei fogli di carta tipo scottex affinché l’olio in eccesso venga assorbito da essa.

Buona sana scorpacciata di chiacchiere!
E buon carnevale!!!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

Next ArticleCaraffa filtrante, conviene?