Patate. Un alimento completo e buonissimo.

Amici e fedelissimi di NaturalmenteMangio, ecco a voi un articolo sulle patate!

Chi l’avrebbe mai detto che se oggi conosciamo le patate in Italia è grazie ai frati Carmelitani che le portarono tantissimo tempo fa?

E addirittura, in tempi addietro, il tubero della pianta, ovvero proprio quella parte di essa che noi chiamiamo patata, veniva dato come cibo agli animali. Della pianta, infatti, si mangiavano esclusivamente le foglie. Ma grazie a Francesco Virgilio, un grande botanico, si giunse a conoscere la bontà e le proprietà della patata. Si dice che Virgilio arrivò persino a regalarle, pur di diffonderne l’utilizzo e far conoscere questo buonissimo ortaggio da tubero.

Prima di parlarvi delle proprietà della patata, che io adoro, vi posto subito un video che vi suggerirà uno dei tanti modi per sbizzarrirvi con le vostre deliziose patate!

Gnocchi di patate, li avete mai realizzati con le vostre mani? Sono strepitosi!

Per quanto riguarda le loro importanti proprietà, le patate forniscono al nostro corpo una cospicua quantità di fibre e proteine. Essa è anche un buon astringente in caso di diarrea.

Quanto a sali minerali, questo ortaggio contiene una buona dose di potassio, fosforo e magnesio. Adatta all’alimentazione dello sportivo ed importante riserva di vitamina B, inoltre, la patata svolge anche un’azione diuretica, e dunque di purificazione, positiva per il nostro corpo. Essendo, infatti, ricca di acqua e potassio, la patata ha un effetto positivo anche su chi soffre di ipertensione.

E la vitamina C? C’è anch’essa nella patata. E c’è pure il ferro, in buona quantità.

Integrata anche in una dieta a basso contenuto di calorie, può favorire elementi fondamentali per il corpo, poiché si presta a questo tipo di utilizzo per via di un ridotto contenuto di calorie: ad esempio, lessate apportano 75 kcal ogni 100 gr, e se cotte al forno le calorie apportate da esse divengono 175 ogni 100 gr.

Un consiglio, cuocete le patata con la buccia, poiché gran parte degli elementi positivi per il nostro corpo si trovano proprio in essa, poi sbucciatele successivamente alla cottura.

Ogni consiglio ed ogni suggerimento dato in questo articolo fa riferimento alla patata lessa, o semmai cotta al forno. Di certo non fritta. Il fritto, per quanto possa apparire buono al palato, sappiamo benissimo che non fa bene alla salute.

Curiosità: sapevate che le patate sono imparentate con pomodori, melanzane e peperoni?
Sì, perché appartengono alla stessa famiglia, anche se personalmente preferisco le patate agli altri :-).

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

1 commento

  1. Pingback: Platessa in insalata, ricetta di pesce facile, veloce e sana | NaturalmenteMangio

Next ArticleSeitan. Ottimo sostituto della carne.