Il tronchetto di Natale, ecco la ricetta sana e leggera

Siete tristi perché vorreste mangiare dolci eccezionalmente buoni il giorno di Natale, ma siete combattuti perché sapete già che troverete solamente dolci pieni di conservanti, coloranti e altre schifezze?!
Niente paura, qui c’è NaturalmenteMangio.it che vi propone un’idea: il dolce sano fatelo voi!

Eccovi la ricetta per la preparazione di un tronchetto di Natale estremamente sano, leggero e dal gusto sensazionale.
Piacerà a tutti, statene pur certi… parola di NaturalmenteMangio.it!

Ingredienti.
250 gr di farina
130 gr di amido di mais
120 gr di zucchero (meglio se di canna)
1 bustina di lievito
120 gr di olio di semi di girasole (pesatelo su una bilancia in un bicchiere)
10 cucchiai di latte di soia
crema di castagne (o crema di nocciole)
1 stecca di cioccolato fondente (con minimo 70% di cacao)
yannoh o caffè d’orzo

Preparazione.
Sbattete in una terrina l’olio di semi di girasole con lo zucchero.
Versate, ora, anche la farina, l’amido di mais, il latte di soia e il lievito.
Sbattete il tutto ancora e poi infornate a 200° per 10 minuti, fino a dorare l’impasto.
Una volta cotto, ponete lo strato di pasta su uno straccio umido e arrotolatelo in questo modo affinché non si rompa.
Lasciatelo riposare per 10 minuti.
Ora, srotolatelo con cura e attenzione.
E’ giunto il momento di spalmarvi sopra la crema di castagne che preferite (di nocciole, di marroni, etc.) che potete, a parte in una terrina, mescolate con del cacao in polvere e anche con un poco di caffè d’orzo o di yannoh (una delle mie bevande preferite!).
Una volta stesa la crema, arrotolate di nuovo il rotolo, sempre con attenzione e cura, e riponetelo in frigo per una notte.
L’indomani, sciogliete a bagno maria una stecca di cioccolato fondente (con minimo 70% di cacao), dopodiché ponete una grata da forno sopra una teglia da forno. Sulla grata ponete il rotolo e colateci sopra il cioccolato fondente sciolto.
Vi ho suggerito il procedimento qui sopra affinché il cioccolato in eccesso possa raccogliersi nella teglia ed il tronchetto mantenga pulita la sua forma.
Lasciate intiepidire e non appena il cioccolato si sarà rappreso, mettete il tronchetto in un piatto e ponetelo in frigo.
Il cioccolato in eccesso nella teglia, nel frattempo si solidificherà, a quel punto potrà essere grattato in scaglie sopra il tronchetto una volta tolto dal frigo.

Stupite i vostri ospiti e familiari!
Buona sana scorpacciata!

Proprietà e benefici del cibo. Ricette naturali, vegetariane e vegan. Redazione di Naturalmente Mangio.

Leave a Reply

2 commenti

  1. salvo

    Ciao, potrei sapere la grandezza della teglia?

  2. Mikaelaesse

    Ho provato a farlo, ma è rimasto crudo e poi era un macello arrotolare perché era già duro e si è frantumato 🙁 ma è normale?

Next ArticleBiscotti di Natale, una ricetta buona, sana e veloce